Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • sabato 1 luglio 2017

    CORSO BIENNALE DI ALTA FORMAZIONE SPECIALISTICA IN DIRITTO DELLE PERSONE, DELLE RELAZIONI FAMILIARI E DEI MINORENNI

    Parte il  CORSO  BIENNALE  DI ALTA FORMAZIONE SPECIALISTICA IN DIRITTO DELLE PERSONE, DELLE RELAZIONI FAMILIARI E DEI MINORENNI istituito dall’Osservatorio nazionale sul diritto di famiglia, dal Consiglio nazionale forense con delega alla Scuola Superiore dell’Avvocatura e dall’Università di Roma 3.

    Con delibera dell’Esecutivo, del Consiglio della Scuola e approvazione del Comitato scientifico e del Comitato di gestione, istituito dai tre enti promotori, è stato approvato il programma didattico, il bando e la domanda per l’iscrizione alla Scuola, che si diffondono con il presente comunicato.

    Si invitano i colleghi interessati, iscritti all’Osservatorio, ad affrettare le domande che scadranno il 1/9, al fine di raggiungere il livello minimo degli iscritti alla sede romana (40), che potranno poi eventualmente dare origine alla istituzione del corso in streaming presso le sedi regionali (nella misura di almeno 20 per sede e solo qualora sia raggiunta questa quota e disponibilità di una delle sezioni ad organizzarlo). Qualora le domande per la partecipazione alla sede romana superassero le 60, numero massimo consentito per regolamento e bando, all’esito della selezione stabilita dallo stesso bando, ai richiedenti fuori graduatoria sarà data opzione  per la scelta di una sede regionale che sarà istituita successivamente e per la quale saranno presentate domande dal 10 al 15 settembre, quindi gli iscritti alla sede centrale non perderanno comunque la possibilità di partecipare al corso.

    Le regole fissate sono applicative del regolamento approvato dal c.n.f. e non consentivano ne consentono alcuna deroga da parte dell’Associazione specialistica.

    E’ utile che si sottolinei che il corso centrale favorirà, visto il rilievo dei temi, un contatto diretto e continuativo con i docenti, come incentivo alla partecipazione alla sede romana, non solo dei colleghi residenti a Roma o nel Lazio.

    Si apre un’importante stagione per la specializzazione dell’avvocato familiarista, a cui ha particolarmente lavorato in contatto stretto con il Cnf e l’Università, l’Osservatorio negli ultimi mesi.