Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • venerdì 4 agosto 2017

    Risarcimento del danno alla moglie che scopre che il marito ha una figlia da un'altra donna. Cass. sent. del 3 agosto 2017 n° 19422.

    La quantificazione del danno riconosciuto alla donna per le modalità e le circostanze nelle quali è venuta a conoscenza dell'esistenza di una figlia avuta dal marito da un'altra donna è stata congrua. La Cassazione non ritiene che il danno patito dalla stessa sia relativo alla "perdita di un marito facoltoso e abbiente" ma dalla "lesione della dignità e della salute per effetto delle modalità e delle circostanze nelle quali apprese dell'esistenza di una figlia del marito".