Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • venerdì 24 novembre 2017

    Carta di Noto IV, protocollo in materia di ascolto e diritti del minore

    Varato l'aggiornamento del protocollo che, alla luce delle "Linee guida nazionali – L'ascolto del minore testimone" del 2010, delinea e specifica le prassi migliori che devono orientare l'escussione di un testimone minorenne e la valutazione della sua capacità di deporre. il minore va sentito in contraddittorio il prima possibile, con ausilio di esperti con competenze specifiche, derivanti da una formazione aggiornata nella psicologia forense e della testimonianza.In generale, il numero delle audizioni deve essere ridotto al minimo e le procedure di intervista devono adeguarsi allo sviluppo cognitivo ed emotivo del minore, senza lasciar trapelare le aspettative dell'interrogante o dare per scontato fatti in realtà oggetto di indagine.