Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK
  • giovedì 14 giugno 2018

    Il requisito dell'adottabilità si può reperire anche dai lunghi periodi di detenzione dei genitori naturali. Cass. del 19 gennaio 2018 n. 1431.

    I genitori del minore, detenuti in carcere e con pena di oltre 20 anni per lesioni gravissime a terzi, hanno dimostrato, secondo la Corte di Cassazione, di non aver mai elaborato le proprie azioni delittuose e nemmeno di avere sviluppato idoneo pentimento. La capacità genitoriale degli stessi pertanto esce pesantemente deteriorata da tale condizione. Tra i due si è costituito un rapporto disturbato e perverso, secondo l'analisi delle perizie medico legali. Pertanto il figlio della coppia viene dichiarato adottabile nel proprio precipuo interesse.